Avvertenza: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie si veda l'informativa sui cookie.

Sulle Dolomiti, ultima tappa, si decidono i due campionati di “green racing” FIA e ACI-Sport

La gara è valevole per l’International FIA E-Rally Regularity Cup 2021 e per il Campionato Italiano ACI-Sport Green Challenge Cup


Primiero San Martino di Castrozza, Trento, 10 novembre 2021 – Si svolge il 25, 26 e 27 novembre 2021 l’ECOdolomitesGT 2021, e-rally di regolarità e consumo riservato alle sole vetture elettriche valevole per l’International FIA E-Rally Regularity Cup 2021 ed ecorally di regolarità per tutte le vetture “ecologiche” per il Campionato Italiano ACI-Sport Green Challenge Cup: un campionato internazionale e un campionato italiano che, proprio sulle Dolomiti, si concludono. Il percorso abbraccerà il Trentino, il Veneto e l’Alto-Adige, con partenza e ritorno a Primiero San Martino di Castrozza, in provincia di Trento.

Alle competizioni possono prendere parte vetture omologate per la normale circolazione stradale. Le iscrizioni sono aperte fino alle ore 23.59 di venerdì 19 novembre. La partecipazione, spiegano i promotori, è alla portata di tutti: piloti amanti della regolarità ma anche possessori di auto ecologiche desiderosi di mettersi alla prova insieme alla loro vettura. Ogni equipaggio deve essere formato da due persone in possesso di patente di guida e di certificato idoneo all’attività sportiva non agonistica. Info: www.ECOdolomitesGT.org - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Le auto elettriche che si iscrivono all’International FIA E-Rally Regularity Cup risultano automaticamente iscritte anche al concomitante Campionato Italiano nella medesima categoria.

Si tratta dell’ultima tappa di entrambi i campionati 2021, l’internazionale FIA e il nazionale ACI-Sport e vi si decideranno, quindi, i vincitori assoluti.

I numeri

Nei tre giorni di manifestazione le auto in gara percorreranno un totale di 411 chilometri, con un massimo di circa 200 chilometri tra una ricarica e l’altra per le auto elettriche. Saranno presenti 8 prove speciali per un totale di 171 chilometri, durante le quali i driver dovranno cimentarsi per mantenere le specifiche medie imposte dai regolamenti.

Ricarica auto elettriche

Tutte le vetture elettriche verranno caricate nel medesimo “charge-park”, atto a rifornire di energia elettrica da fonte rinnovabile, prodotta direttamente dalla locale produzione idroelettrica.

I premi

I concorrenti verranno premiati con punti validi per i due prestigiosi Campionati, FIA e Aci Sport, mediante trofei ricavati dagli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia del 2018, naturalmente e artigianalmente scolpiti nella medesima forma estetica delle dolomiti stesse: un modo per omaggiare i luoghi in cui si svolge la manifestazione e ricordare una locale conseguenza del cambiamento climatico.

Oltre ai premi di rilevanza “federale” – ossia dedicati ai primi tre piazzamenti nelle rispettive gare di campionato FIA e ACI-Sport – e ad alcuni ulteriori specifici premi o riconoscimenti speciali, l’organizzazione conferirà, nella Classifica Internazionale FIA, l'ECOdolomitesGT – Tesla Club Italy Special Prize, dedicato ai migliori piazzamenti generali tra i membri del Tesla Club Italy: il 1° Club Tesla d’Italia aderisce infatti ufficialmente alla manifestazione.

Nella Classifica nazionale ACI-Sport – allargata, oltre alle elettriche, anche alle vetture ibride a gpl, metano e biometano – verrà conferito, invece, l'ECOdolomitesGT – Ecoverso Special Prize, dedicato ai partecipanti alla manifestazione membri dell’Associazione di eco-drivers Ecoverso.

Gli Ecorally

L’ECOdolomitesGT, promosso da Christof RaceBioConcept Team – BioDrive Academy & ECOmove, rientra nella categoria degli Ecorally, competizioni nate nel 2006 con il 1°EcoRally Roma – San Marino.

“Queste discipline – sottolinea Mario Montanucci Pignatelli, coordinatore del CHRISTOF RaceBioConcept Team & BioDrive Academy, co-organizzatore - oltre a sperimentare sul campo le prestazioni delle auto a basso impatto ambientale, hanno gettato, nel tempo, le basi per regolamentare a livello nazionale e internazionale tutte le gare con vetture “ecologiche”, fino ad arrivare, alle famose FIA Formula-E® e FIA Formula Extreme-E®, oltre che ad altre competizioni automobilistiche con vetture a GPL, metano, biometano, bioetanolo e biodiesel e/o mosse da propulsioni ibride o esclusivamente elettriche.”

Il programma

Fulcro logistico della manifestazione sarà l'EDGT Charge-Park, Primiero San Martino di Castrozza, Via Fiume (Piazza del Municipio).
Qui si svolgeranno giovedì 25 novembre dalle 9:30 alle 14:00 le verifiche amministrative e tecniche e da qui partirà, alle 17, la prima vettura.

La prima vettura taglierà il traguardo sabato 27 novembre alle 12:00, nel centro della Frazione Fiera di Primiero, in prossimità dell’EDGT Charge-Park.

Pubblicazione della Classifica Finale on-line @ www.ECOdolomitesGT.org sabato 27 novembre alle 19:00. Cerimonia di premiazione sabato 27 novembre alle  21:00 al Palazzo delle Miniere di Primiero San Martino di Castrozza.

SCARICA IL COMUNICATO IN ITALIANO

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA IN INGLESE
 
SCARICA LE IMMAGINI IN ALTA RISOLUZIONE


Comitato Organizzatore:
Christof RaceBioConcept Team – BioDrive Academy & ECOmove
Info: www.ECOdolomitesGT.org - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



 Ecomotive Solutions promuoverà la diffusione della tecnologia FuelMaker di Cubogas per favorire la mobilità sostenibile di aziende e privati
 
E’ in fase di avvio un innovativo progetto per la diffusione di nuove soluzioni di mobilità sostenibile che consentano il rifornimento smart e l’ottimizzazione dei consumi di autovetture e veicoli commerciali leggeri alimentati a gas naturale e biometano.

In linea con la sua mission Ecomotive Solutions, attiva nel settore delle propulsioni e dei carburanti alternativi, ha  riconosciuto nei FuelMaker di  Cubogas, società controllata da Snam4Mobility e tra i leader di mercato in soluzioni tecnologiche per la distribuzione di gas naturale e biometano, dispositivi che consentono di rifornire in ambito privato i veicoli a CNG (gas naturale compresso) e Bio-CNG in totale autonomia, un valore aggiunto per il proprio percorso di crescita nel settore della mobilità a basse emissioni.

un esempio di applicazione fuelmaker rifornisce il trattore di biometano a km 0 smallLa partnership consentirà di offrire una nuova soluzione di rifornimento agli utenti – in particolare flotte aziendali private e pubbliche – che scelgono i suddetti carburanti alternativi e sostenibili, integrando in tal modo la rete di 1.500 stazioni di servizio pubbliche già attive in Italia, che rappresenta il network di distributori di CNG e Bio-CNG più sviluppato d’Europa.

“Per offrire soluzioni di filiera sostenibili ed integrate, Ecomotive Solutions supporta la transizione energetica dell’enorme parco circolante con le sue innovative tecnologie di retrofit orientate all’impiego del Biometano, il combustibile alternativo e rinnovabile per eccellenza.” Lo ha dichiarato Roberto Roasio, Business Development Manager Ecomotive Solutions, che precisa: “La nostra proposta oggi si amplia con l’introduzione dei sistemi di compressione FuelMaker di Cubogas. Ci rivolgiamo al servizio ed al trasporto pubblico, alle consegne dell’ultimo miglio, all’agricoltura ed al settore navale: oggi queste realtà professionali hanno accesso immediato all’uso del Biometano con le soluzioni di conversione motore di Ecomotive Solutions e la possibilità di rifornirlo sul posto delle “colonnine di ricarica del gas” di Cubogas”.

Un sistema di ricarica che sfrutta le pause di utilizzo del veicolo
FuelMaker, sviluppato e prodotto da Cubogas, è un sistema di ricarica per veicoli alimentati a metano e biometano progettato per essere installato in contesti privati e consentire all’utilizzatore di effettuare rifornimento 24/7 sfruttando le pause di utilizzo del veicolo (ore notturne, inattività del mezzo). Questi dispositivi permettono di ricaricare fino a quattro veicoli contemporaneamente, con pagamento direttamente in bolletta e a tariffe più vantaggiose rispetto al prezzo alla pompa.
Grazie alle funzioni di connettività che abilitano il cliente a richiedere il beneficio del Credito d’Imposta fino al 50%, attraverso un’app dedicata l’utilizzatore può attivare il compressore FuelMaker, controllare lo stato del rifornimento e la relativa diagnostica, nonché richiedere ove necessario supporto da remoto da parte di tecnici Cubogas.

In Italia un quarto del gas naturale utilizzato nei trasporti è di origine “bio”
La mobilità a gas naturale, già più sostenibile ed efficiente rispetto ai carburanti tradizionali, è oggi resa ancor più “green” dallo sviluppo del biometano, fonte al 100% rinnovabile ricavata da rifiuti organici, scarti agricoli ed effluenti zootecnici che può essere immessa nelle infrastrutture e nei serbatoi di veicoli leggeri e pesanti (dalle autovetture

abarth 124 spider ecomotori rt e cupra ateca snam4mobility a metano

 ai veicoli commerciali, dagli autocarri agli autobus) a metano senza richiedere alcuna modifica.

Attualmente sono già allacciati alla rete Snam numerosi impianti italiani che producono biometano e lo immettono in rete. Ad oggi, circa un quarto del gas utilizzato per i 
trasporti in Italia è di origine “bio”.

Ecomotive Solutions si pone così, in partnership con Cubogas, come promotore della “smart grid del gas naturale e del biometano”: nuove opportunità di ricarica (complementari al network delle 1.500 stazioni CNG e Bio-CNG in Italia) per una rete sempre più capillare che arriva fino alla porta di casa.
 
Ecomotive Solutions, Serralunga di Crea (AL), opera nell’ambito motoristico dei carburanti alternativi e delle energie rinnovabili. Fa parte del gruppo Holdim, che dal 1991 sviluppa soluzioni per la gestione elettronica del motore. Info: www.ecomotive-solutions.comwww.holdim.it.

Al centro del progetto la riduzione delle emissioni, la formazione dei giovani e la sperimentazione di nuove soluzioni tecnologiche in campo motoristico

Pronta la nuova sala prova emissioni abbinata al progetto di riqualifica dell’area in cui sorge l’autodromo di Morano Po


Serralunga di Crea (Al), 27 luglio 2021 – In occasione dei 30 anni di attività di Dimsport, nel corso di una conferenza stampa animata dai quattro soci proprietari, il gruppo Holdim ha annunciato le nuove attività messe in campo, legate tra loro dal comune denominatore della sostenibilità.

Leggi tutto...

Assogasmetano - l’associazione delle aziende distributrici di metano, biometano e GNL per autotrazione che rappresenta anche gli operatori del trasporto su strada di gas naturale e le autofficine specializzate nella gestione tecnica dei veicoli a gas – ed Ecomotive Solutions - azienda che opera nella progettazione e realizzazione di sistemi innovativi per l’uso dei carburanti alternativi - hanno deciso di intraprendere un percorso comune volto al rilancio e allo sviluppo dell’uso del gas naturale in autotrazione.

Leggi tutto...